VIA DELLE MONDINE 6, 41012 CARPI (MO) ITALY

Paul Taylor Dance Company

Paul Taylor Dance Company

Box 1

Besides the exploration of a new operatic expression in the chamber opera, our repertoire is focused on the contemporary opera and its influence on the modern art. Discover the best performers and plays.

Box 2

Besides the exploration of a new operatic expression in the chamber opera, our repertoire is focused on the contemporary opera and its influence on the modern art. Discover the best performers and plays.

Box 3

Besides the exploration of a new operatic expression in the chamber opera, our repertoire is focused on the contemporary opera and its influence on the modern art. Discover the best performers and plays.

Box 1

Besides the exploration of a new operatic expression in the chamber opera, our repertoire is focused on the contemporary opera and its influence on the modern art. Discover the best performers and plays.

Box 2

Besides the exploration of a new operatic expression in the chamber opera, our repertoire is focused on the contemporary opera and its influence on the modern art. Discover the best performers and plays.

In principio c’è stata Martha Graham che ha cambiato il volto della danza e ha scoperto un nuovo mondo, seguita da Merce Cunningham, che ha spogliato le forme esteriori per penetrare nel cuore del movimento, e infine c’è Paul Taylor, che porta il sole dentro la danza.
Laura Shapiro, Newsweek

 

La Paul Taylor Dance Company è una delle più rinomate e ricercate compagnie di danza moderna, fondata nel 1954 dal coreografo Paul Taylor che l’ha diretta fino alla sua morte avvenuta nell’agosto 2018 all’età di 88 anni. Attualmente la direzione artistica è affidata a Michael Novak.
La compagnia ha in repertorio sia le 147 opere realizzate da Paul Taylor durante la sua carriera sia quelle commissionate ad altri autori della scena contemporanea. Il 2019 celebra la 65a stagione per la Paul Taylor Dance Company, che nel corso della sua esistenza ha visitato oltre 500 teatri in 64 paesi del mondo.

 

MICHAEL TRUSNOVEC, ROBERT KLEINENDORST, MICHELLE FLEET, PARISA KHOBDEH, SEAN MAHONEY, ERAN BUGGE, LAURA HALZACK, JAMIE RAE WALKER, MICHAEL APUZZO, MICHAEL NOVAK, HEATHER MCGINLEY, GEORGE SMALLWOOD, CHRISTINA LYNCH MARKHAM, MADELYN HO, KRISTIN DRAUCKER, LEE DUVENECK, ALEX CLAYTON, DEVON LOUIS, JOHN HARNAGE

 

Direttore artistico fondatore PAUL TAYLOR
Direttore artistico MICHAEL NOVAK
Direttori di prova BETTIE DE JONG, ANDY LEBEAU
Principali lighting designer JENNIFER TIPTON, JAMES F. INGALLS
Principali scenografi e costumi SANTO LOQUASTO WILLIAM IVEY LONG
Direttore Esecutivo JOHN TOMLINSON

 

PAUL TAYLOR
Con le sue 147 creazioni dal 1954, anno di fondazione della Paul Taylor Dance Company, Paul Taylor è stato un grande pioniere della danza moderna americana. Attraverso le sue creazioni Paul Taylor ha offerto affreschi convincenti sulla complessità della vita quotidiana e sui problemi più spinosi della società.
Ballerino virtuoso per 20 anni, Paul Taylor si è dedicato esclusivamente alla coreografia nel 1974; la creazione che segue, Esplanade, diventa subito un classico. Le sue creazioni sono eseguite dalla Paul Taylor Dance Company, Taylor 2 e numerose compagnie da tutto il mondo.
Insignito del Kennedy Center Honor (prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno ai maggiori esponenti delle arti dello spettacolo che hanno dato un contributo significativo alla cultura americana), è il protagonista del film documentario Dancemaker, candidato all’Oscar, nonché autore di un’autobiografia di successo Private Domain.

 

PAUL TAYLOR DANCE COMPANY
La compagnia è riconosciuta in tutto il mondo come eccellenza nella danza moderna. Dalla sua fondazione nel 1954, Paul Taylor ha coreografato circa 147 opere, molte delle quali sono diventate vere e proprie icone e celebrate come tali a livello internazionale. La compagnia si è esibita in circa 64 paesi e più di 524 città. Paul Taylor continua a creare incessantemente almeno 2 coreografie all’anno per la sua compagnia di 16 ballerini. La sua autobiografia, Private Domain, è stata pubblicata nel 1987 e la compagnia ha recitato nel film documentario Dancemaker, candidato all’Oscar nel 1999. Nel 2013 Paul Taylor ha pubblicato il libro Facts and Fancies, una raccolta di saggi per lo più divertenti. Ha ottenuto importanti riconoscimenti, tra cui due dei massimi riconoscimenti artistici della nazione: il Kennedy Center Honors e la National Medal of Arts. Dall’agosto 2018, l’azienda è guidata da Michael Nowak.